Morbi vitae purus dictum, ultrices tellus in, gravida lectus.

La ricetta

Questo piatto, nato secondo la tradizione ad Amatrice, cittadina in provincia di Rieti da cui la ricetta prende il nome, è un classico della cucina romana tradizionale e lo si può trovare praticamente in tutte le trattorie della capitale, del Lazio e d’Italia (e naturalmente anche nei ristoranti italiani all’estero).

INFORMAZIONI UTILI
  • Regione: Lazio

  • Tempo preparazione: 10 min.

  • Tempo cottura: 20 min.

  • Porzioni: 4/5 (a vostro piacere).

INGREDIENTI
  • 400 g di Bucatini

  • 100 g di Guanciale

  • 350 g di Pomodoro San Marzano (passata o pelati)

  • 75 g di Pecorino di Amatrice

  • 50 ml di Vino Bianco Secco

  • 1 cucchiaio di Olio extra vergine d’Oliva

  • Peperoncino q.b.

  • Sale, Pepe q.b.

PREPARAZIONE
  • Iniziamo mettendo in una padella il guanciale a pezzetti, olio d’oliva e peperoncino.

  • Rosolare a fiamma vivace per qualche minuto e sfumare con il vino bianco.

  • Togliere, scolandolo bene, il guanciale dalla padella e tenerlo da parte, al caldo.

  • Unite all’unto rimasto in padella il pomodoro, che va cotto per qualche minuto, aggiustandolo di sale.

  • Togliere il peperoncino, che a questo punto avrà dato il suo sapore, evitando di bruciarlo e aggiungere alla salsa i cubetti di guanciale finendo di cuocere e addensare la salsa.

  • Una volta cotti i bucatini al dente metteteli in una terrina con la salsa.

  • Mescolando aggiungere pecorino grattugiato. Buon appetito!.

NOTE

La ricetta, non solo è stata tutelata dal Comune di Amatrice con un marchio di origine, ma  come riportato sulla Gazzetta Ufficiale della Unione Europea del 13 marzo 2020 è anche stata inserita nel Registro Europeo delle Denominazioni d’Origini e Indicazioni geografiche e riconosciuta come Specialità Tradizionali Garantita.

Subscribe & Receive A Free eBook

Responsive innovate grok latte disrupt intuitive actionable insight SpaceTeam grok. Human-centered design Steve Jobs.

We do not spam. You can unsubscribe anytime.